Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

L'amatori passa in casa con qualche difficoltà di troppo: battuto il Francavilla Fontana 74-72

Condividi su:

Torna alla vittoria l'Amatori Basket Pescara, che poco fa al Pala Elettra batte i brindisini del Francavilla Fontana per 74-72. Partita sulla carta senza storia quella tra le due compagini, dato il divario tecnico e di classifica, i pescaresi quarti con 30 punti i pugliesi ultimi con 2 punti, con 1 sola vittoria ottenuta finora in tutto il campionato, e invece i padroni di casa dopo i primi due tempi travolgenti nel finale si fanno riacciuffare dai Brindisi e rischiano addirittura di perdere.

Primo quarto portato a casa senza difficoltà con il punteggio di 25-17, secondo quarto ancora avanti la squadra di casa per 40 a 32, e si va al riposo con il medesimo punteggio. Ma nel terzo tempo l'amatori cala il ritmo e forse sottovaluta l'avversario e complici alcuni errori individuali arriva comunque a vincere per 60-48.

Quarto tempo da film horror dove i locali si fanno raggiungere in parità a soli 3 minuti dalla fine, con il Francavilla che spera nel colpaccio e preme in attacco. Arrivano i soliti Polonara e Di donato a riequilibrare la gara portando i pescaresi a +6, ma ancora errori clamorosi che poi costringono al fallo portano gli ospiti a un solo punto dall'Amatori a 10 secondi dalla fine. L'esperienza di capitan Rajola nei secondi finali si fa sentire tutta, costringendo i brindisini al fallo in difesa,con l'opportunità di due tiri liberi dalla lunetta: il capitano non sbaglia e la partita termina 74-72 per l'Amatori.

Dopo lo scivolone in trasferta della settimana scorsa contro il Mola,l'Amatori stenta ancora con squadre di bassa classifica, anche oggi è riuscita a portare a casa la vittoria con troppe difficoltà, peraltro allo scadere. Prossimo incontro in trasferta in casa del Maddaloni,dove l'Amatori dovrà riuscire a portare a casa punti, per confermare la zona play off a due partite dalla fine del campionato.

Condividi su:

Seguici su Facebook