Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Pescara Basket, Capitanelli: "Possiamo distribuirci senza problemi punti e responsabilità offensive"

Le parole del capitano biancazzurro all'indomani della sconfitta patita a Chieti

Condividi su:

Alla ripresa degli allenamenti in vista del match sul terreno di gioco della Teate Basket Chieti di sabato 29 Gennaio, Andrea Capitanelli, cestista della Pescara Basket, è tornato sullo scorso impegno dei biancazzurri con il Magic Basket Chieti.

"Innanzitutto è stato bello aver potuto ricominciare a giocare dopo più di un mese – esordisce così il capitano pescarese – e riassaporare il gusto e l'adrenalina di una partita.

Siamo riusciti ad avere una maggiore distribuzione di punti tra tutti i giocatori scesi in campo, avendo avuto cinque uomini in doppia cifra più altri due a quota otto punti. Abbiamo dimostrato che, nonostante sia andata via quella che fino a questo momento era stata la principale opzione offensiva, oltre che miglior realizzatore della squadra, possiamo distribuirci senza problemi tiri e responsabilità in attacco.

Dobbiamo comunque lavorare ancora tanto – prosegue Capitanelli – anche se a Chieti a mio avviso non abbiamo fatto malissimo in difesa, ma loro sono stati bravi a realizzare tanti canestri da tre punti (14/30 ndr), ance da distanze importanti. Togliendo i tiri che hanno realizzato da marcati, frutto esclusivamente di bravura loro in quanto grandi tiratori, noi dobbiamo migliorare quelle disattenzioni e quegli errori che ci sono costati la sconfitta.

Avessimo avuto la possibilità di giocare le prime due partite che sono state rinviate – conclude il capitano biancazzurro - quindi con un rodaggio maggiore per trovare maggiormente nuovi equilibri di squadra, magari questa partita l'avremmo potuta perdere comunque, in quanto il Magic è una compagine molto forte, ma sono sicuro ce la saremmo giocata fino alla fine."

Condividi su:

Seguici su Facebook