Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

"Giro giro tondo" a Borgomarino

La chiusura di un senso di marcia di via Paolucci crea un "circuito" per automobilisti e centauri

la redazione
Condividi su:

Curiosa, per non dire comica, la situazione che si è venuta a creare a Borgomarino per gli automobilisti e i centauri che, provenendo dal lungomare Matteotti, si trovano a transitare su via Paolucci.

Con ordinanza numero 405 del 30 luglio 2015, a partire dal 3 agosto fino al 31 ottobre 2015, all'altezza del Mercato Ittico è stato istituito un cantiere per i lavori di "disinquinamento del fiume Pescara".

L'ordinanza nel dettaglio prevede:

  • l'istituzione del senso unico di marcia con direzione monti - mare sul tratto di via Paolucci compreso tra l'incrocio con il Lungofiume dei Poeti e l'incrocio con via Verdi;
  • l'istituzione del divieto di transito sul tratto del Lungofiume dei Poeti compreso tra l'incrocio con via Paolucci ed il Ponte Risorgimento;
  • l'istituzione del divieto di fermata su entrambi i lati nelle suddette aree interessate;

Fino a questo punto sembrerebbe che non ci sia niente di strano, il problema sorge però quando un mezzo, automobile o motociclo, si trova a transitare su via Paolucci in direzione mare - monti ed è costretto a svoltare a destra in via Verdi, per passare poi davanti al Mercato Ittico, attraversare l'incrocio con via Enrico Fermi e finire su via Bruno Buozzi.

A questo punto, come è possibile vedere dal percorso in verde che abbiamo tracciato sulla cartina in alto, dato il senso unico di marcia monti-mare di via Buozzi, si è costretti a tornare nuovamente sul Lungomare Matteotti. Ora svoltando nuovamente a destra ci si trova in un "circuito" che permette solamente di percorrere nuovamente lo stesso tragitto. Chi deve recarsi quindi in una delle strade interne di Borgo Marino, è costretto a svoltare a sinistra sul Lungomare Matteotti fino all'incrocio con via Ugo Foscolo e proseguire fino a via Gobetti.

Questa situazione ha già causato problemi e lamentele che, probabilmente, si sarebbero potuti evitare con un semplice cambio del senso di marcia sul primissimo tratto di via Enrico Fermi (tra via Puccini e via Verdi) che avrebbe permesso la svolta a sinistra e il transito quindi su via Puccini.

Condividi su:

Seguici su Facebook