Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Crollo asse attrezzato, il Movimento 5 Stelle: "Accertare responsabilità oggettive"

I grillini annunciano un'interrogazione comunale per valutare richiesta risarcimento per danni ambientali

la redazione
Condividi su:

Il Movimento Ciunque Stelle di Pescara presenterà un’interrogazione comunale per capire quali sono le responsabilità di Anas e Aca sulla questione del cedimento del muro di contenimento dell'asse attrezzato e della rottura della condotta che porta al depuratore, con il conseguente sversamento di liquami nel fiume. (Leggi qui).

“Nell’interrogazione cercheremo di capire se ci sono i margini per richiedere un risarcimento per danni ambientali - annunciano i consiglieri comunali grillini - Quello che è successo è sicuramente un evento molto critico. Da parte del Movimento Cinque Stelle non c’è la voglia di sollevare inutili polemiche o fare una politica dell’annuncio. Come sempre noi parliamo con carte alla mano e attraverso l’interrogazione comunale riusciremo a capire se ci sono responsabilità oggettive e quale intervento concreto attuare".

"L’abbassamento stradale - proseguono - risale ad un mese fa, la situazione è stata presa sottogamba e per fortuna non ci sono state vittime a causa del cedimento, altrimenti l’incuria si sarebbe trasformata in tragedia. Il Movimento Cinque Stelle ha  puntato l’obiettivo sulla vicenda e porterà avanti tutte le azioni concretamente fattibili".

Condividi su:

Seguici su Facebook