Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Urban Sharing 2: giovedi la presentazione dei progetti in una mostra itinerante

la redazione
Condividi su:

Prosegue il processo di pianificazione partecipata per la riqualificazione della zona di Borgomarino compresa tra via Gobetti e via Lazio. Un processo nato con l'obiettivo di dare spazi per la collettività per la cultura e per conservare la memoria dell'antico borgo marinaro di Pescara.

Il progetto chiamato "Urban Sharing 2", promosso dal settore Programmazione e controllo del Territorio del Comune di Pescara, ricade nel comparto 1.03 del PRG. Tutti i partecipanti si sono confrontati con i tre temi proposti dal bando: borgo nel verde, borgo delle professioni e borgo della convivialità.

In Comune sono arrivati 7 progetti che verranno esposti in una mostra itinerante che sarà inaugurata giovedi 9 ottobre, alle ore 18, presso i locali parrocchiali della Chiesa di S. Andrea.

I sette progetti presentati da studenti, professionisti e residenti sono i seguenti:

1) Metro borghi 2.0 di Franz Lami, Ettore Licursi, Alfredo Mantini, Giulia Salomone, Veronica Salomone, Antonio Buttarelli, Lorenzo Marone (leggi l'intervista a Lorenzo nella rassegna Schiaffo alla Crisi);

2) Borgo nel verde borgo della convivialità di Antonio Lamparella e Fabrizio Cilli;

3) Borgo Marino dentro di Ermanno Trabucco, Daria De Petris, Matteo Fecondo, Domenico Valente, Alessandra Perrozzi;

4) Una sola via borgo Marino di Maria Adele Colicchio, Giulia Mosca, Michele Manganiello, Giacomo Fanesi;

5) Urban fabula di Giovanni Vaccarini, Raffaella Petruzzelli, Francesca Di Giannantonio, Veronica Grande, Tiziana Di Martino, Simona Fuschi, Sandra Cetrullo, Franco antonacci, Anna Maria Villanova, Giuseppina Padovano, Irene Santamaita (a.s.d. ORIONE), Walter Pili (ass. Culturale "Compagnia Virtuosa"), Marcello Perfetto (coop soc. "Il gabbiano");

6) L'angolo per conoscersi, divertirsi, migliorarsi di Paola Forcucci, Domenico Chiola, Simona Buglione, Carmine D'Ottavio, Arianna Balducci;

7) Il mare è la mia patria la patria dei liberi di Livio Scarpella e Andrea Iezzi, che propongono un'installazione artistica.

Vai al sito del Piano di Recupero di via Gobetti / via Lazio

Condividi su:

Seguici su Facebook