Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Abruzzo nella morsa del gelo: dichiarato lo stato di emergenza regionale

Condividi su:

Abruzzo nella morsa del gelo: dichiarato lo stato di emergenza regionale (Dichiarazione dell'Eccezionalità degli Eventi - L.225/92 art 2 lettera b) e L.R. 72/93 art. 2 lettera b). Ad annunciarlo, il Sottosegretario con delega alla Protezione Civile Mario Mazzocca.

L'Esecutivo della Regione, in seduta straordinaria di Giunta, ha dichiarato lo stato di emergenza di livello "B", che richiede risposta e risorse su scala provinciale o regionale.

La decisione è stata assunta in considerazione del fatto che dal primo pomeriggio del 5 gennaio 2017 a tutt'oggi, su gran parte del territorio d'Abruzzo, si sono verificate eccezionali nevicate con estesi fenomeni di gelo che hanno comportato la paralisi di numerose attività pubbliche e private determinando di fatto una situazione di emergenza generale, anche con interruzione di servizi essenziali (rete viaria principale e secondaria, rete ferroviaria, erogazione di energia elettrica ed acqua corrente) tanto che si è resa necessaria l'attivazione delle procedure di emergenza, del sistema di Protezione Civile Regionale (Sala Operativa, Centro Funzionale, Volontariato), incluse le componenti essenziali dello stesso (Prefetture, Strutture Operative, Amministrazioni Provinciali e Comunali interessate, ANAS, gestori Autostrade, gestori dei Servizi idrici ed elettrici).

La Giunta Regionale, nel prendere atto che i soggetti colpiti hanno dovuto far fronte con propri mezzi e risorse al superamento delle situazioni emergenziali, ha deciso d'intervenire finanziariamente a favore dei Comuni che hanno attivato i C.O.C. (Centri Operativi Comunali) e dato attuazione ai rispettivi piani neve: l'entità del contributo sarà stabilita a seguito della quantificazione della spesa sostenuta e in relazione alla disponibilità del bilancio regionale. Il quadro di riparto delle somme disponibili sarà determinato con successivo atto di Giunta.

Da venerdi 13 gennaio, quindi, la Protezione Civile Regionale ha avviato le procedure per la ricognizione delle spese effettuate dai Comuni interessati dall'emergenza meteo, i quali saranno contattati in base alle comunicazioni che stanno pervenendo o perverranno presso la sala operativa di PC all'indirizzo mail salaoperativa@regione.abruzzo.it 

 

 

  •  
Condividi su:

Seguici su Facebook