Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il Pescara sconfitto al Rigamonti.

Condividi su:

Sono ancora molto delusi i tifosi del Pescara per l’insuccesso riportato dalla loro squadra contro il Brescia, che però è riuscito a fare breccia nella porta avversaria soltanto durante la ripresa riportando il risultato di 3-0. Nessuna azione goal per il Delfino allo stadio Rigamonti, nessuna pericolosità, è naufragata così la speranza degli abruzzesi di entrare nei playoff.


Non è la prima volta, del resto, che il Brescia riesce ad avere la meglio sul Delfino, già nella partita di andata la squadra lombarda si era mostrata più che determinata riuscendo a recuperare le reti subite e dando il massimo fino all’ultimo minuto di gioco, quando addirittura in campo erano rimasti solo in dieci a causa dell’espulsione di Zambelli. Il Delfino in quella giornata aveva avuto la colpa di essersi adagiato un po’ troppo sugli allori, ma ormai era decisamente troppo tardi per recuperare e riportarsi in vantaggio in una partita terminata per 3-3.


Ma vediamo cos’ è accaduto di recente nella partita di ritorno della tredicesima giornata di campionato. Gavillucci si è trovato ad arbitrare una partita in cui entrambe le formazioni avevano molte aspettative, che erano quelle di recuperare delle posizioni in classifica non proprio di spicco: 40 punti per il Brescia e 45 per il Pescara. Più precisamente si può affermare che il Delfino,dopo la sconfitta subita contro il Palermo e dopo l’inappagante 2-2 con il Reggina, ambiva a conquistare tre punti che sarebbero stati utili per entrare in zona playoff, mentre il Brescia voleva essenzialmente scongiurare il pericolo di un’ulteriore scivolata verso il basso.


L’ex allenatore del Delfino Ivo Iaconi è riuscito, con un gioco per nulla complicato, ad avere la meglio sulla squadra di Serse Cosmi che non ha saputo trovare le giuste motivazioni e lo spirito per evitare la disfatta.

Condividi su:

Seguici su Facebook